L’avvento di Dropbox, e dei vari sistemi cloud di file sharing, ha rivoluzionato il modo di lavorare, condividere, interagire tra gli addetti ai lavori e non solo. Oggi vediamo come sincronizzare FileZilla tra PC (e MAC) diversi in modo da avere un unico “storico” dei dati di accesso condiviso. La comodità? Beh, non c’è bisogno di dirlo, ma se lavorate tra PC sparsi per il mondo potrete avere comodamente a portata di mano gli accessi ai dati ftp dei siti che gestite. Per procedere con la sincronizzazione sarà necessario avere installati sia FileZilla che Dropbox su tutte le macchine in questione.

Nota: Per visualizzare il file su Mac sarà necessario “aprire” il pacchetto .app (cliccate col destro sull’icona dell’APP e fate click su “mostra contenuto pacchetto”)

Vediamo quindi quali step sono necessari.

1. Trovare il file sitemanager.xml

FileZilla salva tutte le vostre credenziali dentro ad un file .xml chiamato sitemanager.xml. Questo file, a seconda che lavoriate su PC, Mac o Linux si troverà in percorsi diversi:

  • Windows 7/8, Vista: C:\Users\Yourname\AppData\Roaming\FileZilla\sitemanager.xml
  • Mac OS X: /users/Yourname/.filezilla/sitemanager.xml
  • Linux: /home/Yourname/.filezilla/sitemanager.xml

2. Backuppare il file

Copiate il file sitemanager.xml da qualche parte sul vostro Hard Disk in modo da poterlo ripristinare successivamente in caso di necessità.

3. Spostare sitemanager.xml su Dropbox

Create una cartella chiamata “Settings”, per esempio, su Dropbox nel quale ci metterete i files dei vari programmi che volete sfruttare da remoto. Se decidete di utilizzare un altro percorso/nome per la cartella segnatelo ed effettuate quindi le opportune modifiche ai percorsi che vediamo di seguito. Spostate quindi (non copiate, spostate) il file sitemanager.xml in questa cartella.

4. Create un “soft link” da Dropbox alla cartella di FileZilla

FileZilla continuerà a cercare il file sitemanager.xml nel percorso prestabilito. Dovremo quindi far sì che questo non accada e si “punti” invece alla cartella appena creata su Dropbox. Come? Creando appunto un soft-link. Su Windows si può fare tramite il Prompt dei Comandi, su Mac OS X e Linux si procede tramite il Terminale. Ovviamente al posto di “nome” mettente il vostro nome utente.

NB: Su Windows si inserisce prima il nuovo percorso e poi quello esistente, su Mac OS X e Linux è l’inverso.

  • Windows: mklink “C:\Users\nome\AppData\Roaming\FileZilla\sitemanager.xml” “C:\Users\nome\My Dropbox\Settings\sitemanager.xml”
  • Mac OS X: ln -s /users/nome/Dropbox/Settings/sitemanager.xml /users/nome/.filezilla/sitemanager.xml
  • Linux: ln -s /home/nome/Dropbox/Settings/sitemanager.xml /home/nome/.filezilla/sitemanager.xml

Questo è quanto! Ora quando aprirete FileZilla troverete le vostre credenziali sincronizzate. Mi raccomando, ricordate che ogni modifica verrà riportata su tutti i PC da questo momento.